Non sei connesso Connettiti o registrati

 
 

Messaggi della Madonna di Medjugorje

Messaggio (Pagina 1 di 1)

avatar
 
Novizia
Novizia

Posted il Sab Set 20, 2014 7:51 pm

 
Cari Illuminati,
stasera, come tutte le sere, ho aperto la pagina del blog dove si trova il messaggio della Gospa.

Di solito la Gospa mi invia un messaggio chiaro e pieno di buoni consigli. Io medito un po' e faccio proposito di mettere in pratica i suoi buoni consigli.

Stavolta però c'è qualcosa che mi ha lasciato incerta. Vi trascrivo il messaggio: «Cari figli, Dio Padre mi manda affinché vi mostri la via della salvezza, perché Egli, figli miei, desidera salvarvi e non condannarvi. L'anima non appesantita dal peccato conoscerà l'eternità. Aprite i vostri cuori alla misericordia di Dio e Lui vi darà tutto ciò di cui avete bisogno e riempirà i vostri cuori con la pace, perché Lui è la pace e la vostra speranza. Insegnate ai vostri figli perché se voi non siete un esempio per loro, i figli si allontanano nell'assenza di Dio. Figlioli, per poter capire le mie parole, che vi dono per amore, pregate, pregate, pregate, e potrete accettare gli altri con amore e perdonare a tutti coloro che vi hanno fatto del male. Perciò non fate i bischeri: tutti in ginocchio sui ceci ad espiare i peccati, e dateci dentro di cilicio e nerbate, ricordate che il sangue espia. Pregate per le mie intenzioni. Io sono con voi e intercedo presso mio Figlio per ciascuno di voi. Siate preghiera ed amore per tutti coloro che sono lontani da Dio e dal Suo amore. Spronate anche i più piccoli alla preghiera e che i bambini si rechino alla S. Messa. Invito tutti i sacerdoti, i religiosi e le religiose a recitare il Rosario e ad insegnare agli altri a pregare. Vi ringrazio!»

Ecco, la parte che mi sembra strana è dove dice: "non fate i bischeri: tutti in ginocchio sui ceci ad espiare i peccati, e dateci dentro di cilicio e nerbate, ricordate che il sangue espia." Davvero mi devo mettere in ginocchio sui ceci? E cos'è un cilicio? Non credo di averne mai visto uno.

Grazie in anticipo della vostra spiegazione!



Vedi il profilo dell'utente



 
Chierico
Chierico

Posted il Dom Set 21, 2014 9:13 am

 
Giovanna ha scritto:Cari Illuminati,
stasera, come tutte le sere, ho aperto la pagina del blog dove si trova il messaggio della Gospa.

Di solito la Gospa mi invia un messaggio chiaro e pieno di buoni consigli. Io medito un po' e faccio proposito di mettere in pratica i suoi buoni consigli.

Stavolta però c'è qualcosa che mi ha lasciato incerta. Vi trascrivo il messaggio: «Cari figli, Dio Padre mi manda affinché vi mostri la via della salvezza, perché Egli, figli miei, desidera salvarvi e non condannarvi. L'anima non appesantita dal peccato conoscerà l'eternità. Aprite i vostri cuori alla misericordia di Dio e Lui vi darà tutto ciò di cui avete bisogno e riempirà i vostri cuori con la pace, perché Lui è la pace e la vostra speranza. Insegnate ai vostri figli perché se voi non siete un esempio per loro, i figli si allontanano nell'assenza di Dio. Figlioli, per poter capire le mie parole, che vi dono per amore, pregate, pregate, pregate, e potrete accettare gli altri con amore e perdonare a tutti coloro che vi hanno fatto del male. Perciò non fate i bischeri: tutti in ginocchio sui ceci ad espiare i peccati, e dateci dentro di cilicio e nerbate, ricordate che il sangue espia. Pregate per le mie intenzioni. Io sono con voi e intercedo presso mio Figlio per ciascuno di voi. Siate preghiera ed amore per tutti coloro che sono lontani da Dio e dal Suo amore. Spronate anche i più piccoli alla preghiera e che i bambini si rechino alla S. Messa. Invito tutti i sacerdoti, i religiosi e le religiose a recitare il Rosario e ad insegnare agli altri a pregare. Vi ringrazio!»

Ecco, la parte che mi sembra strana è dove dice: "non fate i bischeri: tutti in ginocchio sui ceci ad espiare i peccati, e dateci dentro di cilicio e nerbate, ricordate che il sangue espia." Davvero mi devo mettere in ginocchio sui ceci? E cos'è un cilicio? Non credo di averne mai visto uno.

Grazie in anticipo della vostra spiegazione!
Forse la risposta alla tua domanda la trovi qui:
http://rispostecristiane.blogspot.it/2014/04/dolore-gioia-e-godimento-dal-sacrificio.html



Vedi il profilo dell'utente


avatar
 
Moderatore Illuminato
Moderatore Illuminato

Posted il Mar Set 23, 2014 4:55 pm

 
Cara sorella in Cristo Giovanna,
direi che i consigli della Madonna vanno applicati alla lettera. Come tu hai giustamente osservato, i suoi consigli sono sempre molto chiari. Perciò dovresti procurarti i ceci, che si trovano facilmente all'ortofrutta, e il cilicio lo puoi acquistare qui: http://www.cilice.co.uk/
Benedittanza a iosa.



Chi ha sete venga a me e beva (Giovanni 7,37)


Vedi il profilo dell'utente


avatar
 
Novizia
Novizia

Posted il Dom Ott 05, 2014 9:34 am

 
Moreno Sponton ha scritto:Cara sorella in Cristo Giovanna,
direi che i consigli della Madonna vanno applicati alla lettera. Come tu hai giustamente osservato, i suoi consigli sono sempre molto chiari. Perciò dovresti procurarti i ceci, che si trovano facilmente all'ortofrutta, e il cilicio lo puoi acquistare qui: http://www.cilice.co.uk/
Benedittanza a iosa.
Grazie Illuminatissimo! thx

Ancora una domanda: come si fa ad essere sicuri che un'apparizione sia autentica, e non un inganno di Satana?



Vedi il profilo dell'utente


avatar
 
Moderatore Illuminato
Moderatore Illuminato

Posted il Dom Ott 05, 2014 9:40 am

 
Giovanna ha scritto:

Ancora una domanda: come si fa ad essere sicuri che un'apparizione sia autentica, e non un inganno di Satana?
Cara sorella in Cristo, una visione dal cielo si può riconoscere:

1. Dal timore e dalla confusione all'inizio che presto si trasformano in gioia e serenità dell'anima.
2. Dall'elevazione dei pensieri in Dio.
3. Dalla disposizione ovvero dalla prontezza dell'anima all'orazione.
4. Dalla luce e dalla calma che si generano nell'anima.
5. Dall'umiltà profonda e sincera dell'anima.
6. Dalla vergogna che l'anima prova mentre racconta il fatto al solo suo Direttore, e non ad altri.
7. Dal fatto che l'anima favorita pensa che la visione non dipende dal suoi propri menti.
8. Dal tatto che l'anima favorita pensa che non ha niente. se non miserie.
9. Dall'amore verso Dio generato nell'anima.
10. Dall'attrazione verso le cose del cielo generata nell'anima.
11. Dai sentimenti di distacco che l'anima prova per le cose del mondo.
12. Dal desiderio per la mortificazione e per la penitenza.
13. Dalla forza per l'esercizio delle virtù.
14. Dalla grande decenza del volto, della postura, e degli atti delle figure che appaiono; che generano sempre sentimenti di grande purezza.
15. Dalla verità che dicono i personaggi che appaiono: non dicono mai menzogne o cose contro la dottrina della Chiesa.
16. Dalla santità che i personaggi dal Cielo dimostrano nelle loro parole.
17. Dagli atti o dalle parole dei personaggi che appaiono, che non contengono mai cose inutili, ma sempre sono utili per l'anima e di gloria a Dio.

Invece, una visione da Satana si riconosce:

1. Dalla gioia e dalle delizie che si provano all'inizio.
2. Dall'inquietudine e dalla confusione e dalla tristezza del cuore che seguono dopo la gioia dei sensi.
3. Dalle tenebre e dalla confusione dell'anima che permangono in coloro che accolgono queste visioni e non le contraddicono.
4. Dall'ingannevole delizia iniziale che poi lascia l'anima triste, disgustata, arida e per niente pronta per l'orazione.
5. Dalla difficoltà e dalla tristezza che prova l'anima per elevarsi in Dio dopo la visione da Satana.
6. Dalla superbia generata nell'anima che conserva sentimenti di superbia e di stima di sé.
7. Dal desiderio di questa anima di dire a tutti quello che ha visto e tutto quello che è successo.
8. Dal godimento (delectatio) e dalle delizie nell'amore impuro, e per i sentimenti carnali.
9. Dalla vanità generata nella persona veggente.
10. Dalla disobbedienza dell'anima che fa quello che pensa e non segue i consigli degli altri.
11. Dall'impazienza dell'anima che non tollera contraddizioni.
12. Dalla mancanza d'amore per gli altri nell'anima che li critica e li tratta male.
13. Dalla mancanza di mortificazione nell'anima dopo la visione.
14. Dal bene spirituale che l'anima pensa di avere ottenuto, e che subito svanisce appena finita la visione, lasciando nulla di utile per l'anima.
15. Dalle imperfezioni o dai difetti della figura che appare, e specialmente nel volto, nelle mani e nei piedi che hanno dell'animalesco.
16. Dalle parole dette dalla figura che appare: perché dice cose non vere o inutili, o vane, o dannose per l'anima.
17. Dall'inganno con cui la figura che appare mescola cose vere e buone con cose false, e cosi l'anima crede anche alle cose ingannevoli e false.
18. Dalla fuga o dai movimenti di terrore che operano le figure che appaiono da Satana, davanti al segno della croce o all'aspersione dell'acqua benedetta o alle parole: «Verbum Dei caro factum est».

Benedittanza a iosa.

pace



Chi ha sete venga a me e beva (Giovanni 7,37)


Vedi il profilo dell'utente


#6

Contenuto sponsorizzato


 

Posted

 





Messaggio (Pagina 1 di 1)

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum


  • Total Posts:
  • Total Members:
  • Newest Member:
  • Most Online: Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 50 il Gio Ott 02, 2014 1:36 pm